Progetti realizzati

Mare 2020 - La misura e il paesaggio

image

Ecologico, armonico e sicuro, Mare 2020, la misura e il paesaggio è stato concepito con il metodo Art Thinking dall’artista Filippo Riniolo e dall’architetto Raffaele Giannitelli di Surf Engeneering Srl Urban Design & Landscape (Responsabile Rigenerazione urbana di Arteprima Progetti) e curato da Francesco Cascino.

Il progetto nasce per valorizzare lo spazio e la vegetazione dei litorali italiani, in armonia con la natura, migliorando il rapporto con il paesaggio e l’ambiente. Il disegno concilia perfettamente l’allestimento di spiagge pubbliche e private e le misure Anticovid 19 per la distanza fisica, generando consapevolezza dello spazio senza distanza emotiva e sociale.

Leggi il progetto.

Guarda l’intervista a PiazzaPulita.


Cura Cultura. Scacco matto alla Corona

image

Cura Cultura: Scacco matto alla Corona è un’opera ibrida di VideoArt di Filippo Riniolo e Giuseppe Stampone, nata da un’iniziativa di Arteprima Progetti e xister comunicazione e pensata per dare un piccolo contributo alla strumentazione emotiva e culturale da contrapporre alle difficoltà e alle paure del momento, generate dall’emergenza sanitaria Covid19. I semi filosofici arrivano da un’idea di Francesco Cascino e Azzurra Immediato che ne hanno anche curato testi e sviluppo. Ideata e realizzata con due degli artisti con cui Arteprima lavora da sempre, la tecnologia è stata messa in opera dall’agenzia di comunicazione xister. Tutti i soggetti coinvolti hanno lavorato a titolo gratuito per pura e semplice responsabilità culturale, empatia, comune sentire.

Leggi tutto

Guarda il video Cura Cultura


MANIFESTO ART THINKING - Brain storming al MAXXI - 25 Giugno 2019 Roma

imageMartedì 25 Giugno al Museo MAXXI di Roma Arteprima Progetti, insieme a Partner e amici che lavorano in ogni ambito della vita privata e pubblica, hanno dato vita al progetto / concetto su cui Arteprima ha lavorato e fatto ricerca per tanti anni: il Manifesto Art Thinking. Sono state invitate imprese e associazioni di categoria, istituzioni, artisti, fondazioni, curatori, professionisti e chiunque abbia creduto di poter dare un contributo a un nuovo Rinascimento ormai non più prorogabile, insieme ai quali si sono decise le forme del Manifesto.

Guarda le immagini del meeting.

Scarica i PDF qui sotto.

Che gusto c’è: nutrimento, identità, relazione.

image

Nutrimento, identità, relazione, sono gli ingredienti del format originale di Arteprima Progetti Che gusto c’è, una operAzione ideata da Raffaele Giannitelli insieme all’artista Filippo Riniolo e al curatore Francesco Cascino, andata in scena la sera del 22 Maggio 2019 a Roma, alla Taverna Volpetti, ristorante di ricerca e tradizione nel quartiere Testaccio. Questo formArt indaga e trasforma i concetti di arte e di cena al ristorante e li fa diventare dispositivi di riscoperta e rilettura delle relazioni interpersonali. Un esperimento di socialità che ripensa la cena fuori ridefinendola come un momento di incontro e di esperienza conoscitiva. La qualità del cibo è sì importante ma non è l’obiettivo della serata; fine dei masterchef. I veri bisogni primari sono l’incontro, la conoscenza, la sorpresa. Tra curiosità e divertimento, i partecipanti, dopo un breve aperitivo di presentazione, sono invitati a offrire la cena a uno degli sconosciuti invitati dagli organizzatori, ordinando anche le pietanze, usando quindi solo l’istinto per capire i loro gusti. Il cibo viene usato come leva per far nascere nuove relazioni, compiendo un gioco ricco di profonda leggerezza, condivisione, socialità.

Leggi e guarda le foto della serata.



Matera Alberga - Arte Accogliente - Matera2019

image

Matera Alberga - Arte accogliente, progetto nato nel 2013, ideato e curato da Francesco Cascino, è stato finanziato dalla Fondazione Matera Basilicata 2019 e dal CAM (Consorzio Albergatori Matera), con il supporto di Fondazione CARICAL e il Patrocinio del Comune di Matera. È un’azione concettuale e installativa permanente legata all’arte che genera architettura e rigenerazione umana e urbana. Il tentativo di dimostrare che si può costruire e convivere a regola d’arte: i Sassi sono una gigantesca opera d’arte in cui si vive in armonia da 6mila anni.

Il progetto ha coinvolto sei artisti nella produzione di opere site specific permanenti in sei hotel della città di Matera, nell’anno di Capitale Europea della Cultura 2019: Corte San Pietro con l’artista Alfredo Pirri, Dimore dell’Idris con l’artista Dario Carmentano (a cura di Christian Caliandro), Locanda San Martino con l’artista Filippo Riniolo, Hotel del Campo con l’artista Giuseppe Stampone, Hotel Sextantio - Le grotte della Civita con l’artista Georgina Starr e Hotel Casa Diva con l’artista Salvatore Arancio.

Le opere permanenti hanno rigenerato i vicinati nei Sassi o i luoghi dove l’hotel è simbolo di architettura antropologica. L’idea si basa su tre pilastri identitari della città e dei suoi abitanti, in particolare, dei Sassi e di chi li ha costruiti a partire da migliaia di anni fa: convivenza, accoglienza, incontro. Gli artisti sono stati chiamati dal curatore a tradurre questi tre concetti in assoluta libertà interpretativa, integrando con le loro visioni e personalizzando le opere anche in relazione al luogo specifico e alle diverse identità territoriali. Le opere hanno arricchito il patrimonio artistico della città e dei suoi luoghi di accoglienza favorendo il dialogo e la partecipazione del pubblico sin dall’inizio, dalle fasi di riflessione e analisi fino a quelle di installazione e messa in opera.

>> Leggi il testo, guarda le immagini e i video

Matera Alberga - Alfredo Pirri per Hotel Corte San Pietro

imageIDRA è l’opera che Alfredo Pirri ha ideato e realizzato per Matera Alberga presso l’Hotel Corte San Pietro nei Sassi di Matera. Cliccando sull’immagine sopra potrai vedere tutte le meravigliose immagini, i dettagli, il testo critico di Francesco Cascino.

Matera Alberga - Dario Carmentano per Hotel Dimore dell’Idris

imageLa Fonte del Tempo è l’opera che Dario Carmentano ha ideato e realizzato per Matera Alberga presso l’Hotel Dimore dell’Idris nei Sassi di Matera. Cliccando sull’immagine sopra potrai vedere tutte le meravigliose immagini, i dettagli, il testo critico di Christian Caliandro.

Matera Alberga - Filippo Riniolo per Hotel Locanda San Martino

imageRAPPORTI è l’opera che Filippo Riniolo ha ideato e realizzato per Matera Alberga presso l’Hotel Locanda di San Martino nei Sassi di Matera. Cliccando sull’immagine sopra potrai vedere tutte le meravigliose immagini, i dettagli, il testo critico di Francesco Cascino.

Matera Alberga - Giuseppe Stampone per Hotel del Campo

imageDouble Face / Welcome to Matera è l’opera che Giuseppe Stampone ha ideato e realizzato per Matera Alberga presso l’Hotel del Campo, all’ingresso della città di Matera dove insistono alcuni dei rioni costruiti dopo l’esodo dai Sassi, simbolo appunto di quell’esodo. Cliccando sull’immagine sopra potrai vedere tutte le meravigliose immagini, i dettagli, il testo critico di Francesco Cascino.

Matera Alberga - Georgina Starr per Hotel Sextantio

imageThe eternal ear è l’opera sonora che Georgina Starr ha ideato e realizzato per Matera Alberga presso l’Hotel Sextantio nei Sassi di Matera. Cliccando sull’immagine sopra potrai vedere tutte le meravigliose immagini, i dettagli, la performance dell’inaugurazione, il testo critico di Francesco Cascino ma soprattutto puoi ascoltare l’opera installata nella grotta dell’hotel.

Matera Alberga - Salvatore Arancio per Hotel Casa Diva

imageMotherless Child è l’opera che Salvatore Arancio ha ideato e realizzato per Matera Alberga presso l’Hotel Casa Diva nei Sassi di Matera. Il sole di mezzogiorno la coplisce e lei riflette i raggi esattamente nel parco archeologico di fronte, sulla Murgia, la città rupestre dimenticata, la Terra madre da cui venivano gli avi degli abitanti dei Sassi che li hanno costruiti con una sapienza trasmessa proprio dall’armonia della Murgia. Cliccando sull’immagine sopra potrai vedere tutte le meravigliose immagini, i dettagli, la straordinaria performance dell’inaugurazione, il testo critico di Francesco Cascino.

Settembre 2018 - Deutsche Bank Wealth: Arte, Team Building e Visione

imageA fine Settembre 2018, riuniti con 130 bankers di Deutsche Bank Wealth a Santa Teresa di Gallura, in Sardegna, l’artista Filippo Riniolo e l’art director Francesco Cascino hanno tenuto dei workshop interamente partecipativi, progettati con la committenza, dove l’arte e la fotografia hanno fatto da dispositivi abilitanti per l’intelligenza emotiva e il team working. Abbiamo usato, tagliandolo su misura, il nostro format partecipativo A Te gli occhi, please. I bankers sono diventati tutti fotografi, ed è stato divertente e risolutore.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

Fabiano Lioi - Colora Nascondi Svela Comunica - 23 Settembre 2018

imageDomenica 23 Settembre 2018 a Matera, all’interno di Materadio, Fabiano Lioi, artista di origini cilene e residente a Roma, con il curatore Francesco Cascino, ha messo in piazza la sua performance partecipativa che prevede il coinvolgimento dei passanti casuali dalle piazze delle città. All’inizio Fabiano disegna una traccia su un foglio bianco e poi chiede ai passanti, dai bambini agli anziani, di sviluppare il disegno sul tema delle migrazioni, la vita, la morte e la speranza. Oltre mille persone hanno dato vita per tutta la giornata a questa meraviglia che vedete in questa e nelle foto che seguono cliccando sul link qui sotto. Migliaia di mani e di anime hanno armonizzato il proprio ego individuale e ne hanno creato uno collettivo.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

Brucio di Amore - Matera e Sassi - Agosto 2017

imageAll’interno della notte bianca organizzata con il Comune di Matera e chiamata "Dreamland - Sogno di una notte nei Sassi di Matera", l’artista Filippo Riniolo e il curatore Francesco Cascino hanno realizzato la performance partecipativa Brucio d’Amore. Circa 500 persone sono passate in Piazza Pascoli, si sono trasformati in poeti e hanno giocato con noi.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

Polo dell’Infanzia e Piazza Belvedere - Roma 2016

imageRaffaele Giannitelli, con il suo studio SurfEngineering - Urban Design and Landscape, realizza un progetto architettonico per le opere di urbanizzazione secondaria previste nell’ambito del Programma di ristrutturazione del Residence “Roma” di via di Bravetta, consistenti nella realizzazione di un Polo per l’infanzia – asilo nido per 60 bambini e scuola materna per 3 sezioni - e nelle sistemazioni esterne riguardanti la Piazza Belvedere di accesso alla Riserva naturale della Valle dei Casali.

Qui sotto potete scaricare il PDF del progetto. Cliccando sull’immagine potete leggere il testo intero e vedere le altre schede del progetto.

Work Place 3.0 - A joyful sense at work - Milano 2016

imageWork Place 3.0 è una installazione dell’artista Filippo Riniolo su progetto ideato e curato da Francesco Cascino e l’architetto Cristiana Cutrona per Fiera Milano al Salone del Mobile 2016. L’obiettivo è rifondare la teoria della progettazione degli ambienti di lavoro migliorando immaginazione e condizione di vita di chi lavora.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

Piano strategico per la Cultura della Regione Puglia

image480 milioni di euro, questa è la cifra che nel 2016 il Presidente Michele Emiliano ha stanziato per la cultura in Puglia, chiedendo a 5 operatori italiani, scelti tra esperti di arte, economia, letteratura e rigenerazione urbana, e a 30 dottorandi universitari pugliesi, di lavorare all’analisi dei bisogni e poi alla riallocazione di tali risorse, dai bandi ai progetti per lo sviluppo territoriale. Tra questi esperti c’erano Guido Guerzoni, Biagio Giurato e Francesco Cascino.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

Progetto rigenerazione e trasformazione area Guido Reni - Flaminio - Roma 2015

imageQuesto progetto per la rigenerazione e la trasformazione dell’area Guido Reni di Roma, parte del quartiere Flaminio di fronte al MAXXI, vede la collaborazione e scambio tra l’Architetto Raffaele Giannitelli e l’artista Giuseppe Stampone il quale, in dialogo con il territorio, lo Studio SurfEngineering e gli altri architetti coinvolti, innerva la visione e l’intervento architettonico delle sue pratiche artistiche legate all’Architettura dell’Intelligenza. Cliccando sull’immagine sopra potete vedere le altre schede e leggere l’intero testo. Qui sotto potete scaricare il PDF del progetto.

Nuove forme dell’abitare: il Riad urbano al Pigneto (Roma)

imageL’intervento di recupero, rigenerazione e riprogettazione urbano è stato realizzato da SurfEngineering di Raffaele Giannitelli tra il 2012 e il 2014 a Pigneto, uno dei quartieri - laboratorio di Roma, dove il rinnovamento socio culturale ha portato il fenomeno della gentrification a livelli importanti. Il progetto prevede il recupero parziale di un fabbricato preesistente fortemente degradato. L’idea progettuale è ispirata al Riad urbano e parte dalle identità del territorio.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

IVA al 4 (2013)

imageQuesta è un’iniziativa politico culturale del 2013 fatta a beneficio dell’intero Paese, non solo dell’arte. Abbiamo proposto al Ministero dell’Economia di abbassare l’IVA delle opere d’arte al 4% per indurre collezionisti, investitori e appassionati a comprare arte in Italia: un gettito fiscale enorme che tornerebbe sul nostro territorio invece di fuggire e sfuggire come accade ora. I motivi sono molteplici, non solo economici.

>> Leggi il resto

Asta benefica a favore della ricerca sui melanomi. L’Arte della Ricerca.

imagePer mesi abbiamo raccolto 44 opere da altrettanti generosi e affettuosi artisti di tutto il mondo che ce le hanno donate per un’asta benefica a favore della ricerca sul cancro, in particolare sul melanoma, organizzata da noi insieme a Christie’s e altri 18 partner straordinari su richiesta del Prof. Umberto Veronesi e di IMI (Intergruppo Italiano Melanoma). L’allora Assessore alla Cultura del Comune di Roma, Umberto Croppi, ci ha concesso la sala della Pelanda, la terza ala del Museo MACRO a Testaccio. Sono stati raccolti 100 mila euro, devoluti interamente all’IMI. >> Leggi il resto, guarda le immagini

Premio Terna per l’arte contemporanea

imageIl Premio Terna I e II, un progetto di Terna SpA, è stato ideato e curato da Francesco Cascino nel 2008 e 2009, in collaborazione con altri curatori che si sono occupati di sezioni collaterali. Il nostro era un tentativo di coniugazione tra arte e società, tecnologia, cultura visiva e cultura di rete, modello di indagine dello spirito del tempo e modello di produzione culturale aziendale.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

Deutsche Bank. Scatto di Partenza.

imageScatto di Partenza è un progetto del 2004-2007 ideato e curato da Francesco Cascino per Deutsche Bank in occasione dell’apertura di 8 nuove filiali di Private Banking in altrettante città italiane. Abbiamo chiesto a giovani artisti internazionali di rappresentare le identità delle città in modo diverso e laterale, legando la visione di ognuno dei 5 scatti ad ognuna delle 5 mission di Deutsche Bank per il territorio.

>> Leggi il resto, guarda le immagini

flagHome×