Il MACRO Asilo di Roma: l’intervista di Francesco Cascino ad Alfredo Pirri

Luglio 2018. Negli ultimi mesi del 2018 a Roma si parla solo della vicenda MACRO e del suo affidamento a chiamata diretta e senza concorso a Giorgio De Finis, fondatore del MAAM, grande inziativa di inclusione e sviluppo territoriale (supportata per anni dalla vicinanza culturale e divulgativa di ARTEPRIMA) poi fallita in molti dei suoi obiettivi primari e, per questo, da noi ritenuta ormai superata. I meccanismi di produzione di valore hanno delle best practices, non sono solo alimentati da spontaneismo ma devono poi essere misurati in termini di soluzione dei problemi del degrado.

Il premio agli errori e alla sordità di De Finis è stata la direzione del museo di arte contemporanea di Roma. Cascino aveva già scritto un articolo in proposito a Gennaio 2018 (scorri verso il basso); tutte le peggiori previsioni si sono avverate. Vale la pena leggere non solo per l’episodio di cattivissima gestione culturale ma anche per comprendere che chi urla tanto poi va al potere e fa molto peggio: l’arte pubblica è un potetntissimo strumento di sviluppo del territorio, non un parco giochi. I Fondatori di Arteprima Progetti studiano questi fenomeni da oltre 20 anni e intervengono sui territori con la combinazione di arte, architettura e cultura per generare estetica e funzionalità come nelle millenarie città d’arte.

Leggi l’intervista
flagHome×