image

Cattedrali Urbane - Anna Rosati - A cura di Azzurra Immediato (2021)

imageLa mostra-progetto Cattedrali Urbane dell’artista Anna Rosati, curata dalla nostra Azzurra Immediato, indaga lo spazio della città inteso come non luogo metaforico, ove sono racchiusi elementi dall’identità sì definita da tradursi in tópoi concettuali, ripensati, trasformati, ripetuti mantenendo la propria unicità e mostrando le infinite possibilità di mutamento emblematico.

L’artista agisce secondo i dettami di una educazione sentimentale all’immagine, in cui prospettive e visioni suggeriscono e si fondono per affezione o
invenzione nell’istante epifanico di rigenerazione visuale.

Cattedrali Urbane è allegoria della memoria, è un codice, è un archivio di effimera essenza che tenta, riuscendovi, di tracciare le coordinate di un tempo che non tornerà e che nella bellezza della creazione e della sua conversione trova ragion d’essere e di mutare così come muta l’anima, come mutano i sentimenti.

Il progetto nasce nel 2014, allorquando il concetto di ripetizione era nell’ombra del successo dell’idea di variabilità e individualità. Ecco però che l’artista e fotografa Anna Rosati ha avviato un processo allegorico per immagine, grazie al quale ogni figurazione prodotta "è diversa, unica; pur ripetendo il medesimo soggetto, a volte anche la medesima inquadratura, stravolgo l’idea di fotografia documentale concettuale, poiché questo vuole essere prima di tutto un racconto visivo che costringe, trasfigurandolo, a decifrare – attraverso un profondo coinvolgimento emotivo – il concetto stesso di ‘casa’, come forma originaria della memoria del luogo urbano.”

Azzurra Immediato

image
image
image
image
image
image
flagHome×