image

Arteprima per il Sociale

Esplorare complessità e diversità per cercare di "comprenderle"

image

Gli esclusi e i diseredati sono da sempre il vero focal point, la prima preoccupazione di Arteprima no profit e dei suoi fondatori. Nata nel 2010 per risolvere i problemi delle periferie fisiche e di quelle mentali, culturali ed economiche, il percorso continua ancora oggi anche in ambito imprenditoriale, per contribuire, attraverso la cultura e i dispositivi di Art Thinking, all’inclusione sociale, la lotta al degrado, lo sviluppo collettivo e la responsabilità culturale delle imprese.

>> Leggi le esplorazioni educative

Cosa facciamo

image

ARTEPRIMA No Profit supporta organizzazioni che si occupano di emancipazione e sviluppo dei meno fortunati, a cominciare dagli homeless di Binario95. Inoltre esplora complessità contemporanee, periferie fertili e diseredate, ignorate dal pensiero prevalente e isolate, nelle quali, invece, la creatività e la capacità inconsapevole di problem solving raggiungono livelli utili all’equilibrio e alla sopravvivenza. Capacità e attitudini che, attraverso l’approccio Art Thinking, sono intercettate dallo sguardo critico e dalle pratiche progettuali e in_formative di artisti, curatori, sociologi e architetti, con l’intento di valorizzarle e ridare ruolo sociale e dignità agli emarginati. Nel caso degli homeless, ARTEPRIMA non cerca l’integrazione come omologazione alla cultura prevalente, semmai persegue, supportando le organizzazioni che li aiutano con l’arte e la cultura, il riconoscimento del loro valore e delle loro scelte, quando sono tali.

Dalle periferie ai luoghi geniali, ARTEPRIMA accompagna e guida i propri associati, gli amici e i partner, nei siti di più grande interesse antropologico, architettonico e culturale, dove sono nate identità profonde e immortali per mano di cosiddetti analfabeti colti e ingegnosi, oppure di artisti che hanno progettato contesti di vita dialogando col popolo, restituendo alla comunità città vivibili e meravigliose.

I luoghi geniali esplorati con gli occhi dell’arte, dell’architettura e del design educano i sensi a scegliere e riconoscere la sezione aurea, le armonie in cui e con cui convivere, i parametri della felicità trasmessi dall’estetica. Il gioco di scoperta è educativo, non ha funzione cosmetica, e accresce la consapevolezza individuale aiutando la comprensione dei fenomeni che ci circondano.

ARTEPRIMA No Profit ha sede nelle città di Roma, Milano, Matera, Siena, Vicenza e Cerignola ed è strutturata per garantire sostenibilità, efficienza ed efficacia ai progetti di inclusione che nascono sul territorio nazionale. Gli incontri e le attività associative sono spesso ospitate negli studi di alcuni degli artisti a noi vicini; luoghi caratterizzati da elementi singolari legati ai linguaggi espressivi che li contraddistinguono, situati in aree ad alta specificità identitaria.



Immagine sopra: Courtesy Adrian Paci
imageImmagine sopra: Courtesy Banksy
imageImmagine sopra: Courtesy Banksy
imageImmagine sopra: Courtesy William Kentridge, Fermata Metro di Toledo, Napoli
imageImmagine sopra: Performance di Sissi al Palatino di Roma, a cura di Raffaella Frascarelli Sciarretta
imageImmagine sopra: Courtesy Trista Tzara, Performance Dada, 1920
image
image
image
image
flagHome×